Concorso nazionale turismo dell’olio, la Puglia è la protagonista

Concorso nazionale turismo dell'olio, la Puglia ha partecipato alla prima edizione ed è riuscita ad essere la protagonista.

0
36
Concorso nazionale turismo dell'olio

La competizione interessa tutte le esperienze turistiche legate al mondo dell’olio extravergine. Coloro che hanno avuto la possibilità di partecipare concorrono per il podio Nazionale. La Puglia ha accettato l’iniziativa perchè assolutamente originale, del tutto nuova e studiata per dare un importante impulso all’oleoturismo dato che è uno dei settori in espansione nel territorio italiano.

Concorso nazionale turismo dell’olio, i partecipanti presentano l’offerta turistica

Concorso nazionale turismo dell’olio, le categorie in gara sono state 6, hanno partecipato ad esempio frantoi e aziende olivicole, musei dedicati all’olio, oliveti storici, ristoranti ed osterie, hotel, tour operator. Per poter prender parte tutte le categorie hanno presentato la propria offerta turistica, sono state premiate le più interessanti.

La tipica giornata di coloro che hanno preso parte ha avuto inizio con la raccolta delle olive e con la visita guidata presso i frantoi. Poi sono passati alle degustazioni, quindi all’assaggio di prodotti tipici, prodotti naturali. Infine si sono svolti i laboratori sia per le famiglie che per i bambini, le cene e i picnic assolutamente inevitabili in un territorio tanto bello tutto circondato dalla natura come la Puglia.

L’olio, il soggetto principale delle giornate dedicate al concorso

Ovviamente in ogni evento il grande protagonista è stato l’olio extravergine di oliva assaggiato in tutte le salse, anche nei frantoi. Per le aziende la partecipazione al concorso è stata importantissima, per posizionarsi sul mercato, per farsi conoscere, per far conoscere un prodotto eccellente come l’olio.

Tutti hanno potuto raccontare qualcosa sia di se stessi che della Terra di appartenenza mettendosi in gioco in tutto e per tutto. E’ un’occasione importante per l’esportazione dell’olio che in ogni luogo ha un sapore tutto suo. La Puglia ha notato che il turismo prevalente negli ultimi anni è quello enogastronomico, quindi approfittare dei turisti in visita potrebbe essere un passo valido verso lo sblocco economico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui