Confagricoltura Puglia contro viaggi all’estero: “Pericoloso”

I viaggi sono consentiti all’estero, ma non in Italia: non ci sta Luca Lazzaro, presidente di Confagricoltura Puglia. Nonostante le misure, il colpo al settore è grosso.

confagricoltura puglia viaggi

Continua a montare la polemica sulla possibilità di effettuare viaggi all’estero (ma non in Italia), a danno del turismo nazionale. A esprimere la propria rabbia è anche il presidente di Confagricoltura Puglia, Luca Lazzaro. “Gli italiani potranno passare Pasqua e Pasquetta all’estero, ma non nei nostri agriturismi attrezzati per accogliere i clienti in totale sicurezza”.

Confagricoltura Puglia: agricoltura e turismo penalizzati da lockdown

Lazzaro non ci sta alla deroga per raggiungere gli aeroporti e prendere l’aereo per destinazioni estere, con il risultato che alcuni italiani andranno in vacanza direttamente all’estero invece di restare nel Paese e far circolare il denaro nelle attività locali. “La Puglia e l’intero Paese stanno perdendo una grande occasione, attuando un lockdown che penalizza i gestori di agriturismi, ristoranti, bar e alberghi e adottano la linea morbida per i viaggi all’estero”, afferma Lazzaro.

Il blocco del settore Horeca, inoltre, determina danni ingenti a tutto il settore agroalimentare. Confagricoltura Puglia parla di “danno enorme per tutti i produttori di vini, oli e prodotti di qualità della regione che proprio nella ristorazione e nei bar trovano maggior mercato”.