Cosa vedere a Torricella
Riconoscimento editoriale: Hober Gutierrez / Shutterstock.com

TORRICELLA – Situato nel Salento nord-occidentale, Torricella è un piccolo centro le cui origini risalgono intorno al X secolo. Intorno al 1400 divenne proprietà di varie famiglie di nobili, quali i Capitignano e in seguito i Santoro. Il paese vive prevalentemente di agricoltura, e produce soprattutto fichi e frumento e si sviluppa intorno ad un imponente castello in tufo e a cinque torri, realizzato in epoca aragonese nella seconda metà del XV secolo. Il Castello è senza dubbio tra i più interessanti e meglio conservati della zona e anche il monumento più suggestivo del centro storico del paese.

Edifici da vedere a Torricella

Nelle vicinanze del Castello di Torricella da vedere anche Torre dell’Orologio, situata in pieno centro cittadino e donata al Comune dal vice podestà Paolo Franzoso nel 1925 durante il suo mandato. La torre risale al XVII secolo ed ha sempre fatto parte dell’abitazione nobiliare presente sulla destra, appartenente dal 1961 della famiglia de Cillis. Tra le cose interessanti da vedere troviamo la Cripta della Santissima Trinità, risalente al XII sec e ubicata nelle campagne vicine. Situata su un piccolo altopiano, la chiesetta è immersa negli ulivi secolari e sotto di essa sorge una grotta in cui si trova la cripta. Nel periodo della ss Trinità la gente va in pellegrinaggio fino alla grotta partendo in processione dal paese di Torricella.

Torricella e la nuova chiesa

La nuova chiesa dedicata alla Santissima Trinità è stata invece inaugurata nel 1987 dall’allora Arcivescovo di Taranto, Salvatore De Giorgi. Tra gli edifici religiosi da non perdere sono anche la chiesa di San Marco Evangelista, patrono del paese, la chiesa intitolata alla Madonna del Rosario, chiamata anche dell’Oratorio e la chiesa intitolata alla Madonna delle Grazie. Immancabile durante una visita a Torricella una tappa alla Spiaggia di Torre Ovo, una località vicina che possiede un mare meraviglioso.