Laterza. Il MUMA entra nel progetto regionale
foto di repertorio di wikipedia

E’ stato firmato il disciplinare da parte del consigliere Sabrina Sanneli in un incontro alla presenza del Presidente Emiliano e dell’Assessore Loredana Capone.

Il MUMA di Laterza rientra nella lista dei musei capofila del progetto regionale “I Musei Raccontano”.

Il progetto desidera coinvolgere attivamente tutta la comunità allo scopo di far prendere maggiore consapevolezza dei beni culturali del territorio. Si vogliono incentivare anche i giovanissimi a frequentare più assiduamente i luoghi della cultura della Puglia, in particolare i musei.

Oltre a Laterza, i comuni che rientrano nel progetto sono anche Martina Franca, Palagianello e Ginosa.

L’Assessore Loredana Capone si augura in una maggiore partecipazione dei cittadini nel sentire vivo il desiderio di saperne di più di storia dell’arte.

Afferma che il museo è il luogo dove si può scoprire la propria storia; prendendo la sana abitudine di visitare spesso i musei, insieme genitori e figli, si hanno maggiori possibilità di infondere quella cultura utile per crescere cittadini rispettosi del territorio, delle proprie origini e acquisire un maggiore senso artistico.

“Abbiamo tutti bisogno conoscere le nostre origini, la nostra identità” dice l’assessore Loredana Capone e aggiunge: “Il Museo è il luogo dove i cittadini con le proprie famiglie, i bambini, le bambine, si uniscono alle proprie radici mentre i turisti si sentono parte della storia della comunità che li accoglie”.

E’ questa l’importanza del progetto, quello di voler sperimentare un nuova modalità di  comunicazione e di dialogo con i cittadini, ma soprattutto con i giovani.

E’ importante offrire alle nuove generazioni tanti stimoli, farli appassionare e abituarli a guardarsi intorno.

Solo così si possono sentire responsabili della bellezza di un patrimonio che gli appartiene e sta a loro innanzitutto rispettarlo e poi saperlo apprezzare come merita.

Basterebbe, organizzare più iniziative come questa e solo così si può accendere dentro di ognuno quella fiamma che fa sentire la voglia di sapere.