Dalla MSC Seaside ai musei di Taranto: numeri importanti

Oltre la metà dei turisti che dalla MSC Seaside sbarcano al porto di Taranto poi vanno a visitare i musei: segno inequivocabile di come la cultura della città sia particolarmente amata.

Visita ai musei pugliesi in notturna e 3d
Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook / Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia e Parco Archeologico di Siponto.

Oltre la metà dei turisti che si trovano a bordo della MSC Seaside, che fa scalo una volta a settimana al porto di Taranto, poi fanno visita ai musei di Taranto per scoprire bellezza, storia e cultura di un luogo ancora tutto da (ri)scoprire. Infatti, stando agli ultimi dati, di circa quaranta gruppi che sono rimasti a Taranto, la metà ha voluto visitare i musei e anche il centro storico della città.

Il commento dell’assessore Fabrizio Manzulli

A parlare di numeri da record è l’assessore al Turismo Fabrizio Manzulli, secondo il quale “l’attrattività turistica della nostra città è ormai un dato di fatto”. Ora l’amministrazione Melucci sta lavorando “per potenziare l’offerta locale, migliorando i servizi al turista. Sono molte le misure attualmente attive, così come i cantieri aperti e quelli in fase di avvio”, con l’obiettivo di ridisegnare l’offerta turistica della città ionica. Dopo una stagione segnata fortemente dalle limitazioni della pandemia, “la prossima ci troverà pronti a flussi turistici più importanti”.