Parco Giardini Peripato di Taranto

Parco di Taranto, i giardini Peripato sono situati nel Borgo Umbertino, a ridosso del Mar Piccoloe prendono il nome dalla scuola di Aristotele. Scopriamo questo bel luogo della città.

2
952
Giardini Peripato

TARANTO – Situati nel pieno di Taranto, i giardini di Peripato sono uno spazio verde della città tranquillo e ben curato, in cui passeggiare tra la natura e con un affaccio straordinario sul secondo seno del Mar Piccolo. Presenti sin dalla fine XVII secolo col nome di giardino di Sant’Antonio, il parco apparteneva alla famiglie de Beaumont e inizialmente era composto da agrumeti ed altri alberi da frutto. In quel punto la famiglia aveva anche allevamenti di cozze ed ostriche.

La villa comunale dei Giardini di Peripato

I giardini di Peripato passarono poi nel 1832 al loro ultimo discendente, poi i de Beaumont si imparentano con la famiglia nobile dei Bonelli di Barletta e la sposa decise di fare diventare la zona una dimora di villeggiatura. Così vennero collocate nel parco delle colonnine, scalini e altri oggetti decorativi che ad oggi non ci sono quasi più. Ai primi anni del Novecento la zona divenne proprietà del Comune di Taranto che vi fece costruire una Villa Comunale con sedili, ulteriori colonnine ed un busto di Leonardo da Vinci che era stato rinvenuto in una nave affondata nel Mar Piccolo durante la prima guerra mondiale.

Giardini di Peripato ricchi di alberi e arbusti

Nel giardini di Peripato si trova anche il teatro all’aperto La Pineta, oggi anche cinema e Villa Peripato al suo interno conserva una vasta area archeologica con strutture murarie realizzate a partire dalla prima età imperiale. Vi sono anche delle tombe con lastroni intonacati e dipinti del II-I secolo a.C., alcuni ambienti di una domus del II secolo d.C. uno dei quali con pavimento a mosaico. Inoltre, nei giardini sono presenti molti alberi autoctoni, quali pini d’Aleppo, lecci, tigli, cipressi, siliquastri, platani, ma anche magnolie, alberi del falso pepe e palme. Presenti anche arbusti tipici della macchia mediterranea, come alloro, pungitopo, pittospori e viburno.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui