LATERZA – Accolto l’invito da parte degli operatori interessati a valutare la possibilità di aderire al Piano Turistico comunale.

In un incontro avvenuto nella Sala Cavallerizza tra operatori del settore e professionisti si sono affrontate le tematiche utili allo sviluppo turistico.

Con la Consulenza di Four Turism, il piano individua i due “Club” di prodotto diffusi dal portale web di riferimento: “I Sapori di Laterza” e “Laterza Slow Discovery”.

Alla base il “Turismo esperienziale ed ecosostenibile.

Il Sindaco di Laterza, Gianfranco Lopane e l’assessore al turismo, Mimma Strano, si ritengono soddisfatti dei riscontri positivi che l’incontro a Palazzo Marchesale, ha avuto, relativamente alla “Destination management organization”, passaggio obbligato per la gestione del Piano di sviluppo turistico “Laterza terra di scoperte” adottato nel 2016.

L’assessore Strano spiega che alla base dei “Club” vi è il turismo esperienziale ed ecosostenibile.

Dal punto di vista naturalistico consistente in esperienze in Gravina con visite guidate, escursioni, arrampicate e birdwatching;

Di carattere Culturale, con visite alle maioliche e alle chiese rupestri;

Nel settore Enogastronomico con visite ai caseifici, ai panifici con laboratori per imparare a fare la pasta, il pane e seguire i processi di lavorazione del formaggio e della ricotta.

Per due anni si è sperimentato il piano che ora si avvia a concretizzarsi e il comune affiderà il compito a un'”Associazione temporanea di scopo”, l’utilizzo del portale turistico e delle pagine socia istituzionali- Facebbok e Instagram.

Nel dettaglio, l’assessore Strano sottolinea:

“La costituenda Ats, svolgerà le attività di commercializzazione del “Prodotto Laterza” in tutto il suo percorso, mediante contatti diretti con tout operator, agenzie di incoming, associazioni sportive, associazioni culturali, scuole e altri partner“.

Il primo cittadino condivide pienamente il processo in atto, sottolineando l’importanza che ha il turismo per il territorio sia in termini culturali che economici.