Taranto. Raccolta firme per il restauro del convento di San Pasquale

Il monumento rientra nel censimento promosso dal Fai, dei luoghi storici di tutta Italia che necessitano di interventi di ristrutturazione.

0
432
Taranto. Raccolta firme per il restauro del convento di San Pasquale
fonte web: wikipedia di Andrea Serafico

Con lo slogan “Luoghi italiani da non dimenticare”, il Fai ha promosso il censimento dei luoghi storici di tutta italia in cui è necessario un intervento di ristrutturazione.

Un bene culturale per essere apprezzato da chi lo ammira deve essere valorizzato e preservato. Il Convento di San Pasquale Baylon accoglie le reliquie di Sant’Egidio, compatrono di Taranto e protettore dei bambini, dei giovani in cerca di lavoro e delle famiglie provate dalla sofferenza e dalla malattia.

Il parroco lancia l’appello per votare per il convento, al fine di farlo rientrare in una classifica in cui possano essere effettuati al più presto i lavori di restauro. Attualmente il convento si trova al 37esimo posto.

Dopo ogni censimento FAI assieme alla Banca Intesa Sanpaolo mette a disposizione un budget di 400mila euro che vengono destinati ai primi tre luoghi in classifica.

Una parte di questa somma è destinata al vincitore di un bando a cui possono partecipare anche i luoghi con una soglia minima di voti.

Con questa iniziativa, fino ad oggi sono stati sostenuti interventi a favore di 92 luoghi d’arte in 17 regioni.

Fino al 30 novembre si può votare online per il restauro del convento di San Pasquale cliccando il seguente link:

https://www.fondoambiente.it/luoghi/convento-di-sa…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui