CASTELLANETA – Un territorio unico da ammirare che con la proclamazione dell’anno 2019 del “turismo lento” da parte del Ministero dell’ambiente, potrà essere riscoperto con un ricco calendario di appuntamenti.

L’associazione degli Amici delle Gravine, ha colto al volo questa opportunità e quest’anno sono previste molte attività stimolanti che permetteranno al turista di riscoprire le bellezze artistiche, storiche e culturali della città di Castellaneta.

Quella di ieri 24 marzo è stata la prima delle tante giornate in cui in un percorso di 12 chilometri e per la durata di 7 ore, i partecipanti sono andati alla scoperta delle meraviglie naturali di questa terra.

Tutti coloro che desiderano partecipare a queste attività devono prenotarsi consultando il sito dell’associazione amicidellegravinedicastellatena.it.

Percorsi guidati nel rispetto del territorio.

Per fare in modo che possano essere ammirati i luoghi più belli del territorio, ma senza andare a travolgerlo, vengono realizzati percorsi guidati dove la parola d’ordine è ” Non essere invasivi”.

Obiettivo principale è lasciare intatte le zone di pregevole interesse naturalistico, ma anche storico e culturale.

A questo scopo, sono state prese delle iniziative come quella di formare degli esperti sentieristi che sono coloro che trasformano delle vecchie strade come le mulattiere o dei vecchi tratturi, per permettere di ammirare comodamente da vicino l’ambiente, ma senza danneggiarlo.

Durante i percorsi guidati, sono state apposte delle segnaletiche che permettono anche al meno esperto di poter vivere un’ esperienza unica.

Per evitare che venga deturpato l’ambiente con atti vandalici e di inciviltà, vi è una “vigilanza attiva” che impedisce l’abbandono di rifiuti.

Anche per i più piccoli, al fine di sensibilizzarli all’amore per la natura e i luoghi più belli del territorio, sono organizzati progetti, come “Adotta un sentiero”, destinati alle scuole che nel corso dell’anno, prendono al volo queste iniziative che ormai fanno parte delle attività didattiche.

Grazie all’iniziativa del Ministero dell’ambiente che ha ideato il Turismo lento, questo sarà un anno ricco di attività alla riscoperta della storia del territorio. Sono iniziate le belle giornate primaverili e, pertanto, basta prenotarsi per conoscere tutte le attività organizzate dagli Amici delle Gravine di Castellaneta.