Home Turismo Turismo e ristorazione diviso tra cronaca e buone notizie: i timori di...

Turismo e ristorazione diviso tra cronaca e buone notizie: i timori di Filcams Cgil

Filcams Cgil ha espresso le proprie perplessità nei riguardi dei comparti del turismo e della ristorazione a Taranto e di quello che gravita loro attorno.

turismo ristorazione filcams cgil

MARTINA FRANCAFilcams Cgil, in una nota, ha rivelato le proprie perplessità per quanto riguarda il settore della ristorazione e del turismo nel territorio. Le ultime notizie, infatti, lasciano al tempo stesso sconcertati e ammirati. “Mentre la cronaca riporta inchieste riguardanti sfruttamento e lavoro nero, fino a imprenditori che aggrediscono gli ispettori del lavoro, il nostro territorio esprime eccellenze nazionali”. La domanda della parte sindacale è la seguente: “Come è possibile tenere insieme questi due estremi?”.

I timori di Filcams Cgil

Il segretario della sezione tarantina di Filcams Cgil Daniele Simon riconosce che il settore della ristorazione ha ormai raggiunto una certa maturità, come testimoniano anche i recenti riconoscimenti. Tuttavia “la tutela delle condizioni lavorative e lo sviluppo del settore vanno a braccetto”, ricorda. È necessario quindi passare dalle notizie di cronaca, per risolvere i problemi e focalizzarsi quindi sulle eccellenze e sul percorso intrapreso fin qui. “La notizia della braceria di Martina Franca con nove lavoratori a nero non solo dimostra che c’è tanto da fare, ma di fatto è la dimostrazione che il settore è ancora guastato da concorrenza sleale, perché non rispettare i contratti di lavoro danneggia indirettamente le altre imprese del settore”. Da qui l’appello alle imprese sane del settore, al fine di ottimizzare e concentrarsi sulla qualità del lavoro e lo sviluppo dell’intero settore.

Exit mobile version