Marina di Pulsano: 16enne, investe e uccide il padre con una retromarcia sbagliata

PULSANO – Tragedia a Marina di Pulsano. Un ragazzo di 16 anni investe e uccide il padre, mentre alla guida dell’auto mette per sbaglio la retromarcia.

Dai primi accertamenti risulta che il giovane stesse facendo delle prove alla guida dell’auto, quando perdendo il controllo del mezzo ha innestato la retromarcia investendo il padre che stava facendo dei lavori al vialetto della sua abitazione.

L’uomo un operaio dell’ex Ilva di 48 anni, è stato investito e schiacciato contro il muro, perdendo la vita sul colpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy