Manovra approvata in Senato. Arriva la legge di bilancio 2020.

Dopo due mesi esatti dal CdM che ha visto il varo della manovra arriva il primo via libera dal parlamento per la legge di bilancio del 2020, approvata in Senato con 166 voti favorevoli e 128 contrari. Nel Movimento 5 stelle diversi i dissidenti e ben quattro assenti tra i quali: Mario Michele Giarrusso, Lello Ciampolillo, Cataldo Mininno e Primo Di Nicola.

Dopo delle settimane turbolente e varie correzioni finali, e la richiesta di dimissioni per Elisabetta Casellati, presidente del Senato della Repubblica, a causa delle sue dichiarazioni sull’inammissibilità della norma per la legalizzazione della Cannabis leggera, il testo passa comunque al Senato. Adesso è necessario attendere l’approvazione blindata, ossia senza modifiche da parte della Camera.

Se non ci saranno imprevisti passeranno alcuni dei principali emendamenti della manovra tra i quali: lo stop all’aumento dell’IVA, il taglio di 3 miliardi delle tasse per i lavoratori, la sugar tax e la plastic tax, e la legalizzazione della cannabis leggera.

Secondo Gualtieri: l’approvazione della manovra in Senato dimostra una maggioranza solida, coesa e una manovra confermata e rafforzata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy