Danze Orientali Con “Khamsa”, in scena al “Vinelli” di Talsano l’antico oriente

Domenica 24 giugno andrà in scena il fantastico mondo dell’antico Oriente al Politeama Vinelli di Talsano. Ci saranno infatti le Danze Orientali a rendere suggestivo il palco del teatro e alle ore 21 avrà inizio la terza edizione dello spettacolo “Khamsa”, termine arabo che vuol dire cinque, ovvero la mano di Fatima, figura di donna mediorientale di fantasia.

Le protagoniste delle Danze Orientali saranno le affascinanti e sensuali danzatrici del corpo di ballo “Arabien” e tra loro ci sarà anche la bellissima Shamy’ Kater, che è anche la direttrice artistica dell’evento. Il suo nome in realtà è Giulia Seclì, originaria di Taranto, e Shamy’ Kater è solo un nome d’arte. La terza edizione che si svolgerà durante la serata avrà una nuova veste: in pratica si tratterà di un racconto vero e proprio che porterà il pubblico a compiere una sorta di viaggio nel tempo e nello spazio e avrà un titolo particolare, ovvero “Tutto ebbe inizio da qui”.

Danze Orientali in grado di coinvolgere i sensi

Le coreografie che narreranno l’origine della danza, e che saranno eseguite dalle protagoniste delle Danze Orientali, sono molto suggestive e intriganti e lasceranno senza parole gli spettatori. La danza orientale affonda le sue radici nel culto della fertilità della terra e della donna e durante il ballo ci sarà la sua evoluzione nelle numerose sfaccettature che nel tempo caratterizza questa arte. Durante l’evento ci sarà anche l’esibizione di mamme incinte che cullano i propri figli mentre sono ancora nella pancia danzando al ritmo delle musiche antiche.

Questo fantastico viaggio nell’antico Oriente sarà arricchito ancora da alcuni artisti, tra cui Donato Barbaro, musicista salentino, che dal suo flauto Bansuri farà scaturire meravigliosi suoni orientali, capaci di raggiungere il cuore e far vivere un viaggio etnomusico-sensoriale straordinario. Tra gli artisti saranno presenti anche Antonio Alemanno, compositore e musicista di “oud” strumento musicale arabo dalle origini antichissime, e Sharanya, ballerina di “bharatanatyam” , una danza classica indiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy