Biol 2019: la Puglia al primo posto per il miglior olio extravergine bio

BARI – Il Premio Biol 2019, della competizione internazionale dedicata agli oli extravergini di origine biologica è stato emesso dopo due giorni di lavori. Durante questa consultazione sul gradino più alto è salita l’azienda pugliese “Tenuta Arcamone”.

Al secondo posto è arrivato il Concordu, e al terzo posto lo spagnolo Alamazara. Questo è un risultato importante, che ha dimostrato la qualità dei prodotti pugliesi anche in campo biologico.

Durante l’evento a Bari, ci sono stati anche altri eventi come quelli dedicati al Premio per la migliore etichetta biologica che è stato dato all’azienda pugliese di Donato Conserva “Mimì” per la sua bottiglia blisterizzata.

Infine, l’evento ha visto anche un trofeo assegnato da una giuria di 40 bambini che hanno assegnato il premio BioKids e hanno scelto, in questo caso, l’olio greco Aegean Gold.

Lascia un commento

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy