TARANTO – Da Domenica 7 aprile 2019 alle 18,30 a domenica 12 maggio 2019 a Taranto si potrà visitare la mostra “Piegare la luce di Carlo Lorenzetti. L’esposizione si terrà al CRAC Puglia – Centro di Ricerca Arte Contemporanea e si tratta di un evento in collaborazione con Mysterium Festival. La mostra personale di Carlo Lorenzetti, artista nato a Roma nel 1934 è curata da Roberto Lacarbonara. L’evento viene inaugurato a distanza di pochi mesi dall’antologica che si è tenuta nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

Mostra “Piegare la luce” ingresso gratuito

Per Taranto la mostra “Piegare la luce” di Carlo Lorenzetti rappresenta un grande evento, visto che l’artista è considerato uno dei più grandi maestri italiani della scultura. La personale ripercorre circa trent’anni di produzione, che vanno dal 1989 al 2018 e mostra una vasta selezione di disegni, collage, rilievi metallici, sculture e graffiti dell’artista. L’esposizione sarà visitabile al CRAC Puglia, Centro di Ricerca Arte Contemporanea, Ex Convento dei Padri Olivetani, sito in Corso Vittorio Emanuele II, 17, a Taranto. L’ingresso per visitare la mostra è gratuito.

Chi è Carlo Lorenzetti

La mostra “Piegare la luce” permette di conoscere l’anima di uno dei più sensibili protagonisti della scultura italiana contemporanea, Carlo Lorenzetti. Vincitore nel 1959 del Premio per la giovane scultura italiana assegnato dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, l’artista tiene già nel 1962 la sua prima personale presso la Galleria Topazia Alliata di Roma, in cui mostra di aver individuato con assoluta chiarezza quello che sarà il filo conduttore della sua ricerca, ovvero quello di creare forme in grado di conquistare la terza dimensione in maniera diversa dalle sculture della convenzione classica, ovvero non come masse statiche che ma come intrecci di linee mobili che dialogano con l’aria.

Orari di apertura: Mart-Ven 9.00-13.00, pomeriggio e sabato/domenica su appuntamento