Ricetta cartellate

Arrivano le feste di fine anno e tra i dolci più amati ci sono anche le cartellate. Realizziamole al miele per la gioia dei più piccini.

0
170
Ricetta cartellate al vin cotto o al miele
Cartellate. Riconoscimento Editoriale: Wikipedia.org

RICETTA – Con l’arrivo della fine dell’anno, si sente già nell’aria l’odore del Natale, con il profumo della cannella e dello zucchero vanigliato. Prepariamo le cartellate.

E’ arrivato il momento di mettere le mani in pasta e riprendere le vecchie ricette della tradizione.

La Puglia in cucina si distingue e come si conviene alle regioni del sud Italia, si ama rinnovare i piatti utilizzando gli antichi metodi.

Oggi proponiamo la ricetta delle cartellate, la cui preparazione richiede pazienza e manualità. Il risultato? eccezionale per il palato e la vista.
Se in cucina si prepara insieme la ricetta la fatica passa e si trascorrono delle ore piacevoli.

  • Dosi per: 28 pezzi
  • Difficoltà: media
  • Calorie: 128 per porzione
  • Preparazione: 30 minuti
  • Riposo: 30 minuti impasto + 5 ore prima della cottura
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: medio

Ingredienti ricetta cartellate

  • 300 gr di farina 00
  • 120 gr di vino bianco
  • 300 gr di vincotto
  • 30 gr di olio evo

per friggere

  • 1 litro d’olio di semi di arachide

Procedimento ricetta cartellate

  1. Versiamo in una scodella capiente la farina setacciata e aggiungiamo al centro, un’emulsione di vino bianco e olio intiepiditi in un pentolino fino a raggiungere una temperatura di 35°C.
  2. Impastiamo fino ad ottenere una consistenza compatta e lasciamo riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo richiesto, lavoriamo l’impasto e stendiamolo con un mattarello o con la macchina per fare la pasta.
  3. Ricaviamo dei rettangoli e da questi delle strisce larghe circa 3 cm e lunghe circa 5 cm. Ora inizia il lavoro che richiede un po’ di pazienza e quindi prendiamo ogni striscia e pizzichiamola dal lato inferiore i due lembi tra di loro, utilizzando la punta delle dita per fare una pressione.
  4. Arrotoliamo le strisce su se stesse formando delle rose e man mano pizzichiamo la girandola in alcuni punti per consentire alle cartellate di non aprirsi durante la cottura. Man mano disponiamo le cartelalte su un tavolo infarinato e infine copriamole con un canovaccio asciutto e pulito.
  5. Le cartellate prima di essere fritte, dovranno riposare per un minimo di 5 ore. Trascorso il tempo occorrente, friggiamo le cartellate un po’ per volta nell’olio bollente e appena dorate, disponiamole sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
  6. Le cartellate asciutte, disponiamole su un vassoio e arricchiamole in base all’occasione che si presenta. Possiamo scegliere tra frutta candita, perline zuccherate d’argento e d’oro e zuccherini colorati.

Conservazione

Per mantenerci croccanti come appena fatte, possiamo tenere le cartellate coperte con una campana di vetro. Se invece desideriamo realizzarle in anticipo, possiamo prepararle anche una settimana prima e friggerle all’ultimo minuto.

Consiglio

Per la gioia dei bambini, realizziamo le cartellate senza ricorrere all’utilizzo del vino. E’ ottimo il miele, le rende ancora più squisite. Lo possiamo utilizzare tiepido anche nel momento di servire le cartellate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui