Marina Militare e Confagricoltura Puglia: incontro sulla Xylella Fastidiosa

L'incontro ha permesso di discutere della manutenzione dei terreni in possesso della Marina Militare, al fine di eliminare il propagarsi della sputacchina e della Xylella. 

Ispezione Ue in Puglia per il caso della Xylella Fastidiosa
Riconoscimento editoriale: James K. Lindsey / Wikipedia.org

TARANTO – Il Presidente Luca Lazzàro di Confagricoltura Puglia ha incontrato il comandante del Comando Marittimo Sud l’ammiraglio Salvatore Vitiello per parlare della Xylella Fastidiosa. 

L’incontro, infatti, si è tenuto principalmente sul tema della Xylella e sulla sua propagazione veloce sul territorio, e su come agire prevenendo il problema.

Il Presidente Luca Lazzàro ha commentato: ho trovato da parte dell’ammiraglio Salvatore Vitiello una piena disponibilità e attenzione per il territorio. Due aspetti che portano a conferma di come la Marina Militare sia parte integrante del territorio ionico.

La battaglia contro la Xylella è importantissima anche nelle aree di proprietà delle forze armate e degli enti pubblici, dove è necessario svolgere pratiche per la pulizia del terreno al fine di evitare che si possa propagare il contagio.

Recentemente la nostra organizzazione ha ricevuto diverse segnalazioni di terreni pubblici dove il batterio della sputacchina prolifera aumentando il contagio delle piante sane.

La Marina Militare, come altre Forze Armate, sono in possesso di territori molto vasti nelle aree che confinano con gli uliveti nell’area che è stata coinvolta dalla Xylella. Una manutenzione di quei territori insieme a quelli delle pubbliche amministrazioni e privati può contribuire a salvaguardare le aree che sono rimaste ancora indenni.