A Taranto nasce il Forum Ambiente
Fonte web: pixabay di Pexels

TARANTO – Un’iniziativa che permetterà di realizzare dei progetti e offrire le proprie idee per un obiettivo comune, la salvaguardia dell’ambiente nell’ottica della giustizia sociale ed ambientale.

Sarà un percorso utile allo sviluppo del territorio e ognuno potrà intervenire attivamente sentendosi coinvolto su una problematica così importante.

L’dea di realizzare un forum nasce dopo una visita alla Raffineria Eni di Taranto, nel mese di agosto, in occasione di un’emissione e in quella occasione venne fatto un sopralluogo a cui era presente anche il direttore Viglianisi. Vennero poi visitati anche gli impianti.

Da quella volta, periodicamente stanno avvenendo queste visite, come quella di ieri in cui alcuni ambientalisti e anche un gruppo di cittadini si sono incontrati con il direttore della Raffineria Eni Michele Viglianisi, il responsabile delle risorse umane Alessio Petroni, la responsabile della comunicazione esterna di Eni Francesca Chemollo e il direttore degli impianti Marcello Tarantino.

La delegazione andata in visita ha chiesto l’intervento di un giornalista, Mimmo Mazza, per documentare l’andamento dell’incontro e così avverrà tutte le volte.

Nasce da qui l’esigenza di  aprire un Forum di confronto in cui possono intervenire cittadini, associazioni, ordini professionali, sindacati, università ed istituzioni. Ognuno potrà sentirsi voce attiva.

Il Forum Ambiente deve divenire un luogo di incontro e di confronto dove offrire le proprie idee e realizzare dei progetti. A gennaio 2019 sarà fissata la data di un incontro dove mettere a punto l’idea coinvolgendo la città.