Rinaldo Melucci annuncia la raccolta dei rifiuti in mare

Rinaldo Melucci parla in prima persona del mare

Rinaldo Melucci sindaco di Taranto e Beppe Sala
Rinaldo Melucci sindaco di Taranto e Beppe Sala

TARANTO – L’ex sindaco di Taranto Rinaldo Melucci presente alla premiazione dell’iniziativa che ha visto coinvolti i pescatori di Taranto. Intanto anche Kyma annuncia importanti novità sempre per quanto riguarda le tematiche ambientali ioniche.

Rinaldo Melucci annuncia le novità ambientali

“Da professionista che si è sempre occupato di mare, non potevo non essere qui, con i nostri pescatori che vivono il mare di Taranto ogni giorno e ci aiuteranno a proteggere le nostre splendide acque.
Con loro e con i rappresentanti delle Associazioni, è stata presentata l’iniziativa “Pescatori Cooperatori per Taranto” che offrirà alla città un servizio importantissimo: la raccolta dei rifiuti marini pescati accidentalmente e il conferimento in appositi contenitori messi a disposizione da Kyma Ambiente – Amiu.
– 41 imbarcazioni coinvolte
– 2 cooperative tarantine, la OP Stella Maris e la Nuova Mar Jonio
Un esempio fondamentale di connessione tra pubblico e privato, utile a proteggere il nostro ambiente marino, ma soprattutto ad alimentare processi virtuosi di recupero e riutilizzo circolare dei rifiuti. Un impegno particolarmente significativo, dove la questione ambientale è ancora una ferita aperta.
Ringrazio la Regione Puglia con il Presidente Michele Emiliano e l’Assessore Donato Pentassuglia, Rosa D’Amato – Europarlamentare, il Presidente di Kyma Ambiente – Amiu Taranto Giampiero Mancarelli e Legacoop Agroalimentare insieme ad AGCI Agrital, Federpesca, Federcoopesca e Confcooperative.”

Anche Kyma ambiente all’opera a Taranto

“Kyma Ambiente con Comune di Taranto, Legacoop Puglia, Legacoop Agroalimentare, AGCI Agrital, Federpesca, Confcooperative Federcoopesca, OP Stella Maris e Nuova Mar Jonio insieme per un progetto che tutela il nostro ecosistema. Posizionati sulla banchina della discesa del Vasto i contenitori per il conferimento dei rifiuti dispersi in mare, a disposizione degli operatori del settore. Un nuovo step per la salvaguardia della nostra risorsa principale: il mare.” Questo il comunicato della partecipata comunale.

LEGGI ANCHE – Rinaldo Melucci fa gli auguri ai tarantini e parla di futuro