Massafra: una carica speciale per Antonio Petrocca

Antonio Petrocca premiato a Massafra dal Sindaco

Palazzo di città a Massafra
Palazzo di città a Massafra

Importante riconoscimento al Luogotenente speciale Antonio Petrocca che in 34 anni di lungo servizio ha garantito la sicurezza e la serenità ai cittadini di Massafra, come ha dichiarato il sindaco in occasione della cerimonia presso la casa comunale.

Antonio Petrocca premiato a Massafra

“Un segno tangibile per ringraziare colui che in 34 anni ha sempre mostrato disponibilità e impegno nel garantire tranquillità alla Città di Massafra. Così il sindaco Fabrizio Quarto, nel consegnare lo Stemma della Città al Luogotenente Carica Speciale Antonio Petrocca, prossimo al suo collocamento a riposo dopo aver svolto per tanti lustri il proprio servizio presso la Stazione Carabinieri di Massafra.”

Petrocca si è arruolato nell’arma poco più che 18 enne per poi cominciare con successo la sua carriera dopo aver seguito i corsi di formazione.

“Ad Antonio Petrocca nel 2005 gli veniva conferita la “Cittadinanza Onoraria di Massafra” per la professionalità e l’alto senso del dovere costantemente dimostrati, avendo affrontato con risolutezza e a rischio della propria incolumità, situazioni di emergenza con coraggio e determinazione, nell’intento di garantire ordine e sicurezza alla collettività massafrese. Petrocca si arruola nell’Arma dei Carabinieri appena diciottenne e, dopo aver frequentato corsi di formazione, viene destinato a vari incarichi tra i quali anche quello di addetto alla sicurezza presso il Nucleo di P.G. di Palermo, scortando diversi magistrati tra cui anche l’indimenticabile Paolo Borsellino.”

Poi l’arrivo a Massafra

In seguito nel 1988 approda a Massafra e nel corso di tutta la carriera ha collezionato innumerevoli premi e medaglie che fanno parte tutt’oggi con orgoglio del suo bagaglio. Alla cerimonia hanno presenziato non solo il diretto interessato e il primo cittadino, ma anche un nutrito gruppo di autorità.

“Il Luogotenente Petrocca, dal 1988, viene destinato alla Stazione Carabinieri di Massafra (sottordine) che guiderà successivamente come Comandante dal 1999 al 2020, per poi assumere l’importante incarico di capo dello staff del Comandante di Compagnia Carabinieri, sempre a Massafra. Nel corso della sua lunga carriera, oltre alla prestigiosa Cittadinanza Onoraria ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti come la medaglia Mauriziana (dieci lustri di carriera) e medaglie di bronzo, argento e d’oro per il lungo Comando. Alla cerimonia di consegna dello Stemma della Città di Massafra hanno presenziato il Comandante la Compagnia dei Carabinieri Cap. Quintino Russo, il Comandante la Polizia Locale Mirko Tagliente e il Commissario Superiore P.L. Michele Locorotondo.”