Allerta meteo arancione: a Massafra l’ordinanza del sindaco

Tra le altre disposizioni c'è anche la chiusura delle scuole.

0
442
Allerta meteo arancione: a Massafra l'ordinanza del sindaco

MASSAFRA – Vista l’allerta meteo arancione che annuncia situazioni di potenziale pericolo legate alle condizioni meteorologiche avverse nella serata di ieri, 11 novembre il sindaco Fabrizio Quarto ha diffuso un’ordinanza, la n° 174 del del 11/11/2019.

Il documento contiene disposizioni precauzionali per tutelare la sicurezza sul territorio comunale di competenza e della circolazione veicolare / pedonale.

Oggi 12 novembre, l’ordinanza impone che:

  • Tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio del Comune di Massafra saranno chiuse per l’intera giornata, con riserva di adottare ulteriori provvedimenti laddove necessario.
  • Il Cimitero comunale rimarrà chiuso al pubblico fatta eccezione per le eventuali tumulazioni.
  • Sarà sospeso lo svolgimento del mercato settimanale.
  • Il Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo “SS. Medici” resterà chiuso.

Dal primo cittadino Fabrizio Quarto e dal responsabile della Protezione Civile comunale, colonnello Antonio Modugno arriva l’invito a prestare la massima attenzione e ad adottare alcune precauzioni nel caso si verifichi una situazione emergenziale.

Ecco alcuni esempi:

  • Prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
  • Evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco e caduta di oggetti sospesi e mobili, anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri;
  • Non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
  • Non utilizzare scantinati e aree seminterrate;
  • Prestare attenzione sulla praticabilità di sottopassi e sottovia in ambito urbano ed extraurbano;
  • Prestare attenzione lungo le zone costiere;
  • In caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua e non portare con sé oggetti metallici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui