Martina Franca: recuperati i libri sacri rubati. L’operazione lampo

Recupero lampo per i due libri sacri rubati a Martina Franca

Recuperati a Martina Franca i due libri sacri
Recuperati a Martina Franca i due libri sacri

MARTINA FRANCA – Vicenda a lieto fine quella che ha coinvolto il furto di due libri sacri da una chiesa di Martina Franca in provincia di Taranto. La Polizia dopo il ritrovamento ha denunciato un 49 esse sospettato di essere l’autore. Ecco i fatti.

Libri sacri recuperati a Martina Franca

Le forse dell’ordine hanno recuperato poche ore dopo la denuncia di scomparsa i due libri sacri sottratti indebitamente dalla Basilica di San Martino. Avviate subito le indagini una volta allertati dal vice parroco, gli inquirenti grazie alle telecamere a circuito chiuso installate all’interno della Chiesa hanno individuato l’uomo ritenuto colpevole.

Si tratta di un 49 enne con precedenti che secondo quanto osservato in video, entrato nella Basilica nella zona del coro entra in possesso dei due volumi. Uno dei libri è il Corale in lingua latina e stampato nel 1712, iscritto inoltre a registro come bene storico della Basilica e di grande valore economico oltre che religioso e storico.

LEGGI ANCHE – Grottaglie: tre denunciati per furto di canapa industriale

Avviate subito le ricerche del colpevole

La Polizia ha avviato immediatamente le ricerche dell’uomo prima che potesse sbarazzarsi dei due libri. Per fortuna hanno subito individuato nei pressi di un bar, un carrozzino apparentemente abbandonato, con al suo interno i due libri rubati. Infine, dopo aver restituito i volumi alla Basilica martinese, il 49 enne è stato denunciato dagli agenti per furto e ora resta in attesa di giudizio da parte della giustizia ordinaria.