Taranto: detenuti percepivano il reddito di cittadinanza. 12 denunce

In 12 avevano ricevuto dallo Stato oltre 50 mila euro da aprile 2019 in modo illecito, in quanto non in possesso dei requisiti per il RdC.

Reddito di cittadinanza percepito indebitamente a Massafra

TARANTO – I Carabinieri di Taranto durante le loro indagini hanno costatato come detenuti e persone agli arresti domiciliari continuassero a percepire comunque il reddito di cittadinanza.

Durante la loro indagine i Carabinieri di Taranto hanno denunciato 12 persone che ufficialmente erano senza lavoro, disoccupate, ma che in realtà si trovavano ai domiciliari o in carcere (prerogativa che non permette la percezione del reddito).

Le 12 persone individuate sono state denunciate per truffa aggravata ai danni dello Stato, accertando che percepivano in modo illecito il sostegno economico fin da aprile del 2019, per una somma complessiva di 50 mila euro.

Ora i denunciati non percepiranno più il reddito di cittadinanza e dovranno restituire la somma ottenuta in modo indebito.