Confindustria Taranto: passaggio di proprietà Ex Ilva allo Stato potrebbe essere la soluzione

Il Presidente di Confindustria Taranto prospetta nuovamente l'ipotesi del passaggio dell'Ex Ilva da ArcelorMittal allo Stato.

ArcelorMittal

TARANTO – Il presidente di Confindustria Taranto, Antonio Marinaro, condivide e rilancia l’analisi di passaggio di proprietà Ex Ilva allo Stato.

Il passaggio di proprietà dell’Ex Ilva da ArcelorMittal alla pubblica amministrazione statale potrebbe risanare la fabbrica e successivamente permettere la rimessa sul mercato.

Il presidente di Confindustria Taranto ha affermato: abbiamo prospettato questa ipotesi già a Palazzo Chigi durante una riunione con il premier Conte e con i ministri, parlando della questione Ex Ilva. Ipotesi che suscito delle perplessità. L’associazione aveva ipotizzato il subentrare dello Stato per gestire lo stabilimento, svolgendo il passaggio attraverso l’aiuto economico di soggetti quali: Cassa Depositi e Prestiti, la Sogesid e Invitalia.

Questa soluzione secondo Confindustria Taranto potrebbe portare l’azienda al di fuori della precarietà che vive oggigiorno. In definitiva Antonio Marinaro afferma: auspichiamo che in tempi brevi possano essere definiti i termini di trattativa tra il Governo e ArcelorMittal, che si possano prendere a breve delle decisioni che portino lo stabilimento alla svolta green tanto proclamata ma ancora non esplicitata.