Nuove regole per la raccolta differenziata a Massafra: cosa devono fare i positivi

Ci sono nuove regole per quanto riguarda le modalità di raccolta differenziata per i positivi che vivono a Massafra. Il comunicato.

raccolta differenziata

MASSAFRA – Nuove regole per la raccolta differenziata a Massafra, a causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 e quindi del numero dei positivi. Il sindaco Fabrizio Quarto, unitamente all’assessore comunale all’Ambiente Antonio D’Errico, hanno disposto l’interruzione della raccolta differenziata presso le abitazioni dove sono residenti i soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria. Ciò significa che tutti i rifiuti domestici andranno gettati in un unico grande sacco nero, chiuso con i lacci o con il nastro adesivo e posto all’esterno della propria abitazione.

Servizio di raccolta rifiuti a positivi Massafra: le nuove modalità

Per queste tipologie di rifiuti, il servizio di ritiro avverrà tre giorni a settimana, sempre di mattina, ovvero lunedì, mercoledì e venerdì. Alla luce di quanto sopra esposta, il primo cittadino e l’assessore invitano i cittadini a non abbassare la guardia e a continuare a utilizzare le misure igienico sanitarie per proteggere se stessi, gli altri e contenere l’emergenza epidemiologica.