Scuole Sicure 2020/2021: Massafra presenta l’istanza per accedere ai fondi

Il sindaco Fabrizio Quarto e l'assessore Guglielmi annunciano la partecipazione al bando per essere ammessi ad un finanziamento di circa 20mila per azioni destinate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli Istituti Scolastici.

0
41
Sportello Amico, Massafra

MASSAFRA – Importanti novità arrivano per le scuole massafresi. Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore all’Istruzione Maria Rosaria Guglielmi informano che è stata presentata l’istanza per essere ammessi al finanziamento destinato a finanziare iniziative finalizzate alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli Istituti Scolastici.

Nello specifico, nell’istanza presentata l’Ente richiede la somma di circa 20 mila euro che consentirebbe l’installazione di impianti di videosorveglianza presso i plessi scolastici “S.G. Bosco” e “E. Jacovelli”.

L’iniziativa a l’obiettivo di assicurare strumenti utili a contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei pressi delle scuole.

Il bando rientra nel progetto “Scuole Sicure 2020/2021”, approvato dal Ministero dell’Interno e finanziato nell’ambito del fondo per la Sicurezza Urbana.

Sindaco e assessore sottolineano che «Con tali azioni – hanno dichiarato il primo cittadino massafrese e l’assessore Guglielmi – sarà possibile reperire ulteriori risorse per implementare i mezzi di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti sul territorio ed in particolare nelle vicinanze delle scuole.»

A tal proposito gli amministratori fanno sapere che sono state previste anche campagne informative a tema rivolte agli studenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui