Taranto 2026, videoconferenza per programmare i Giochi del Mediterraneo

Dal sindaco di Taranto Melucci al ministro dello sport Spadafora: reunion tra autorità per dare il via al programma Taranto 2026, Giochi del Mediterraneo

0
228
Giochi del Mediterraneo 2026. Sede ufficiale Taranto

TARANTO – È stata una settimana in cui sono stati rispettati i programmi per dare il via a Taranto 2026, ovvero ai Giochi del Mediterraneo che la città pugliese ospiterà.

Il ritrovo nei giorni scorsi tramite videoconferenza, ha visto l’incontro fra il sindaco della città dei “due mari” ovvero Rinaldo Melucci, il direttore generale Ciro Imperio, il presidente della regione Puglia Michele Emiliano con il direttore generale dell’agenzia Asset Elio Sannicandro.

A loro si sono aggiunti il ministro per lo sport Vincenzo Spadafora ed il sottosegretario di Stato Mario Turco, oltre Giovanni Malagò e Luca Pancalli, presidenti, rispettivamente di Coni e Cip.

L’obiettivo di questa reunion era stilare un programma iniziale ma dettagliato per dare avvio ai lavori che coinvolgeranno le strutture e le infrastrutture necessarie a preparare Taranto 2026, così da poter vedere all’opera i primi cantieri già ad inizio 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui