Spunta blu su WhatsApp insopportabile? Come disattivarla

Come disattivare la spunta blu su WhatsApp? In molti se lo sono chiesto e lo hanno chiesto a Google: andiamo a vedere come fare.

whatsapp disattivare spunta blu

Al tempo d’oggi quello della reperibilità è un demone bello tosto: con i vari servizi di messaggistica istantanea e social, la privacy è diventata un miraggio, praticamente una illusione. Prendiamo WhatsApp, ad esempio: un nostro contatto ci invia un messaggio: sulla sua schermata gli appare una spunta (ovvero, il messaggio è stato inviato), due spunte (cioè, il messaggio è stato ricevuto) e poi, quando lo leggiamo la spunta diventa blu. Il mittente sa che abbiamo letto il messaggio e pertanto aspetta una risposta. E noi siamo presi dall’ansia di rispondere, per non mancare di rispetto e per essere educati, perché alla lettura del messaggio segue diretta la risposta. Anche se in quel momento siamo impegnati e forse abbiamo solo letto il messaggio senza però avere il tempo di articolare una risposta. Insomma, se state leggendo questo articolo è perché anche voi vi state chiedendo come disattivare la spunta blu su WhatsApp.

WhatsApp: come disattivare la spunta blu

Disattivare la spunta blu su WhatsApp, in effetti, è molto semplice. Il primo passo da compiere, ovviamente, è aprire l’applicazione, poi selezionare i tre puntini verticali in alto a destra, situati accanto alla lente. A questo punto premiamo su Impostazioni e in seguito su Account e Privacy. Arrivati in questa pagina troviamo diverse opzioni: prima della linea di demarcazione troviamo le seguenti opzioni:

  • Ultimo accesso
  • Immagine del profilo
  • Info
  • Stato
  • Conferme di lettura

Sotto questa ultima voce leggiamo: “Se disattivato, non potrai inviare o ricevere le conferme di lettura. Le conferme vengono sempre inviate per le chat di gruppo“. Di norma tale opzione è attivata: basta disattivarla e il gioco è fatto, ricordando che però le spunte blu saranno disattivate anche per noi (lato mittente). La doppia spunta blu resterà invece per le chat di gruppo.

Come nascondere l’orario dell’ultimo accesso

A questo punto uno si potrebbe chiedere: ok, la spunta blu è disattiva, ma se il mittente vede che sono entrato a una certa ora, dopo che mi ha inviato il messaggio, potrebbe pensare che non l’ho letto apposta. Per sviare ulteriormente il demone della reperibilità è possibile nascondere anche l’ultimo accesso sull’applicazione.

Il procedimento è similare a quanto descritto sopra: apriamo l’applicazione, selezioniamo i 3 puntini verticali, poi selezioniamo Impostazioni, Account e Privacy. La prima opzione che troviamo è “Ultimo Accesso”, con sotto scritto “I miei contatti”. Selezionando Ultimo accesso ci appaiono 3 opzioni:

  • Tutti
  • I miei contatti
  • Nessuno

L’opzione che ci interessa è l’ultima: selezionando quella, a nessuno (e dunque nemmeno ai nostri contatti) sarà possibile verificare l’orario del nostro ultimo accesso su WhatsApp.

Potrebbe interessarti – WhatsApp dal 1 Gennaio 2021 bloccato su alcuni smartphone

Chat effimere in arrivo su WhatsApp?

Su WhatsApp potrebbe arrivare presto una novità, come riportato da WABetaInfo: stando alle recenti indiscrezioni, potrebbe presto essere introdotta una funzionalità che renderà chat e gruppo “effimeri“. Cosa significa, in parole povere? Che ci sarà anche la possibilità di introdurre messaggi inviati in chat singole o di gruppo pronti a scomparire automaticamente. Il limite di visibilità del messaggio potrà essere impostato dal mittente (ad esempio 24 ore o 7 giorni). Anche questa opzione potrebbe essere introdotta dalla sezione Privacy e potrebbe essere disponibile con il prossimo aggiornamento WhatsApp.