Parte l’operazione strade sicure: Regione Puglia finanzia programma Strada per Strada

La Regione Puglia ha sovvenzionato il programma Strada per Strada, investendo sulle strade sicure: il progetto partirà dal prossimo 20 settembre.

strada per strada

Il 20 settembre parte il programma Strada per Strada, sovvenzionato dalla Regione Puglia con 100 milioni di euro, che saranno erogati ai Comuni per una migliore manutenzione delle strade. Taranto prenderà ad esempio 3 milioni di euro per mettere in totale sicurezza le strade e quindi la viabilità, mentre l’importo minimo spetterà al piccolo comune di Roccaforzata, che prenderà poco più di 39 mila euro. Il consigliere del presidente della Regione per il Piano Taranto, Mino Borraccino, definisce questo piano un “ottimo provvedimento” per “migliorare le condizioni di sicurezza delle strade comunali, diminuire la pericolosità della rete viaria e il tasso di incidentalità stradale, e favorire nel contempo la ripresa delle attività economiche e l’incremento dei livelli occupazionali”.

Strada per strada: il programma parte dal 20 settembre

Le richieste da parte dei Comuni andranno trasmesse direttamente per via telematica sul portale della Regione Puglia, tramite la piattaforma Stradaperstrada (stradaperstrada.regione.puglia.it). Le istanze potranno essere trasmesse a partire dalle ore 12 del 20 settembre 2021 fino alle ore 12 del 31 gennaio 2022. Una volta avuta l’autorizzazione da parte della Regione, i Comuni saranno tenuti a iscrivere gli interventi che riceveranno il finanziamento al sistema CUP (Codice Unico di Progetto). Il contributo sarà erogato tramite un anticipo del 70% dell’importo dell’intervento entro 2 mesi dalla trasmissione dell’avvenuto inizio dei lavori. L’importo finale sarà erogato entro 30 giorni dall’invio dei documenti di certificazione attestante le spese effettuate.

Quanti soldi saranno erogati ai comuni del tarantino

Questi gli importi precisi che saranno erogati ai comuni del tarantino:

  • Avetrana: 260.344 €;
  • Carosino: 119.148 €;
  • Castellaneta: 786.125 €;
  • Crispiano: 443.118 €;
  • Faggiano: 96.565 €;
  • Fragagnano: 122.491 €;
  • Ginosa: 736.913 €;
  • Grottaglie: 669.083 €;
  • Laterza: 579.046 €;
  • Leporano: 147.270 €;
  • Lizzano: 244.045 €;
  • Manduria: 836.269 €;
  • Martina Franca: 1.353.107 €;
  • Maruggio: 185.681 €;
  • Massafra: 740.841 €;
  • Monteiasi: 98.859 €;
  • Montemesola: 89.479 €;
  • Monteparano: 41.240;
  • Mottola: 710.006 €;
  • Palagianello: 207.155 €;
  • Palagiano: 382.714 €;
  • Pulsano: 200.160 €;
  • Roccaforzata: 39.121 €;
  • San Giorgio Jonico: 256.444 €;
  • San Marzano di San Giuseppe: 169.612 €;
  • Sava: 318.634 €;
  • Statte: 341.747 €;
  • Taranto: 3.233.361 €;
  • Torricella: 120.017 €.