Puglia, meeting su ictus e telemedicina

Al meeting su ictus e telemedicina che si tiene a Bari presente anche il governatore Emiliano

ictus e telemedicina

Nella giornata del 3 luglio si terrà a Bari il meeting su ictus e telemedicina. Il meeting si svolgerà alla Fiera del Levante e sarà presente anche il governatore Emiliano. Promosso dall’Associazione italiana di sanità digitale e Telemedicina e dalla Regione, si parlerà della evoluzione che ha avuto l’intervento per l’emergenza nella regione. L’ictus è tra le patologie più gravi e più diffuse, ed è la causa principale di invalidità permanente. La  tempestiva diagnosi e una riabilitazione efficace sono in grado di favorire un rapido recupero. Il paziente può dunque riprendere prima la sua autonomia.

Tanti interverranno al meeting su ictus e telemedicina

L’uso dei sistemi di comunicazione avanzati e della telemedicina sono uno strumento di intervento formidabile per agire tempestivamente e con emergenza su chi viene colpito da ictus. Il Telestroke risulta efficace nel diminuire i deficit neurologici e la letteratura scientifica hanno ampiamente dimostrato le disabilità. Il meeting su ictus e telemedicina verrà aperto da Pier Luigi Lopalco, assessore regionale alla Salute, e dal direttore Area Reti Cliniche AReSS Puglia Ettore Attolini. Per primo parlerà il responsabile scientifico dell’evento,  Ottavio Di Cillo, direttore Area E-Health AReSS Puglia e Centrale Operativa Regionale Cronicità e Reti Cliniche.

Potranno partecipare al meeting medici, farmacisti e ospedalieri

Tanti gli interventi, ci saranno Giuseppe Rinaldi, Vito Montanaro, Leonardo Barbarini, Marialuisa Zedde – Stroke Unit AUSL di Reggio Emilia, il  responsabile Stroke Unit UOC Neurologia Ospedale Dimiccoli di Barletta Vincenzo Lucivero. Al meeting su ictus e telemedicina potranno partecipare medici, farmacisti territoriali e ospedalieri. Alle 12 si terrà una tavola rotonda sulle attrezzature per gestire la fase post-acuta dell’icuts e farà da moderatore ildirettore generale dell’AReSS Puglia Giovanni Gorgoni. Alla tavola rotonda prenderanno parte i professori Francesco Giorgino, Pietro Fiore, Maria Trojano, Giancarlo Logroscino, e i medici Mariantonietta Savarese e Donato Monopol. Il presidente della regione Michele Emiliano chiuderà il meeting.