Torre Guaceto. La prima oasi italiana a vincere il “Blue Park Award” si trova nel brindisino

Tra le migliori 16 oasi al mondo rientra anche Torre Guaceto.

Torre Guaceto vince il Blue Park Award
Torre Guaceto. Riconoscimento Editoriale: Mfran22 / Wikipedia,org

BRINDISI – La prima area protetta italiana a fregiarsi del titolo di “Blue Park Award” è Torre Guaceto, un’oasi di straordinaria bellezza naturale.

L’area situata sulle coste del brindisino è stata premiata con il Blue Park Award per la qualità e il livello dell’ecosistema marino. Il riconoscimento è stato conferito dal “Marine Conservation Institute”, considerato uno dei più importanti enti a livello mondiale che si occupano della conservazione degli ambienti marini.

Si tratta della prima oasi protetta italiana ad ottenere questo importante riconoscimento.

Per assegnare un’onorificenza così importante, sono stati considerati i livelli di protezione dell’ecosistema marino Torre Guaceto.

L’area brindisina è entrata così a far parte della rete dei “Parchi blu” che comprende in tutto ben 16 aree protette in tutto il mondo.

Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi ha dichiarato che entrare a far parte del gruppo delle aree dei Parchi Blu, oltre che essere motivo di orgoglio, rappresenta un esempio per gli altri enti e invita a migliorarsi sempre di più.

I “Blue Park Awards” sono stati istituiti dal Marine Conservation Institute per incoraggiare i governi di tutto il mondo a salvaguardare la fauna e a promuovere iniziative per proteggere gli habitat dai cambiamenti climatici e assicurare la bellezza degli oceani.