Arrestato 47enne di Pulsano accusato di furto ai bancomat

PULSANO – Un 47enne di Pulsano accusato di furto ai bancomat è stato arrestato in quanto responsabile dell’uso della tecnica detta della “marmotta” per riuscire a scassinare due sportelli del Bancomat installati uno nella filiale della BCC di Faggiano e l’altro all’ufficio Postale di Maruggio. Due colpi entrambi non andati a buon fine grazie ai sistemi di sicurezza presenti.

L’uomo però è stato accusato anche dalla Questura di Pistoia, per assalto a diversi sportelli bancomat nella zona. I Poliziotti della Squadra Mobile hanno accertato che l’uomo fosse responsabile di tutti i furti a lui imputati grazie all’uso del segnale GPS dei cellulari.

L’uomo avrebbe lavorato ai furti insieme ad altre persone, tra cui un 36enne di Talsano, responsabile anche del furto di una Alfa Romeo Giulietta e un pregiudicato di 48 anni di Taranto, residente in Emilia Romagna, già arrestato per furto dalla Squadra Mobile di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy