150 milioni di euro in arrivo per il territorio jonico

TARANTO Territorio jonico al centro di un investimento di 150 milioni di euro. Non sono i 200 milioni promessi e non ottenuti per i trasporti, ma potrebbero essere un ottimo rilancio anche per le zone limitrofe.

Infatti, nel Decreto Legge Rilancio, ci sarebbero 150 milioni di euro, che sarebbero così divisi:

  • 5 milioni per il 2020;
  • 10 milioni per il 2021;
  • 35 milioni per il 2022;
  • 40 milioni per il 2023;
  • 40 milioni per il 2024.

Questi fondi serviranno per creare le linee veloci bus (sia quella blu che quella rossa). In più, ci sono 20 milioni di euro, divisi in 2 rate da 10 milioni per gli anni 2020 e 2021. Questi fondi entreranno nel bilancio del Comune di Taranto.

Serviranno per la mobilità sostenibile, quindi per sostituire gli autobus, sviluppare le piste ciclabili e i servizi di bike sharing, ecc.

In più, c’è un rafforzamento della linea ferroviaria che parte da Taranto e arriva a Battipaglia, passando da Metaponto e da Potenza. Anche il Centro Ospedaliero Militare di Taranto avrà dei fondi a disposizione per il potenziamento.

Purtroppo, al momento per il territorio jonico, non sarebbero in bozza gli investimenti per i collegamenti con Grottaglie, Brindisi e Bari.

Lascia un commento

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy