Rimborso Tari 2021 a Taranto: requisiti e a chi spetta

A chi spetta il rimborso Tari 2021 a Taranto? Ecco l'avviso del comune

Palazzo città Taranto

TARANTO – La Giunta Melucci a Taranto conferma il rimborso Tari 2021 alle aziende, all’interno dell’avviso tutte le informazioni. Soddisfazione espressa dal sindaco Rinaldo Melucci e dall’assessore Manzulli.

Taranto: le parole della giunta comunale

“Un aiuto concreto per le attività produttive, grazie al provvedimento emesso dall’amministrazione Melucci per il rimborso della Tari relativa al 2021. Grazie a risorse per ben 1,2 milioni di euro, tutte le aziende che avranno i requisiti previsti dal bando consultabile alla pagina https://bit.ly/3Dzgo2d potranno fare richiesta di accesso a questa misura, cui ha lavorato Fabrizio Manzulli durante il suo mandato da assessore. «È un altro sostegno alle attività che hanno dovuto chiudere durante il lockdown – le parole di Manzulli –, utile a far quadrare i bilanci». «Lavoreremo fino all’ultimo minuto utile per essere vicini a cittadini e imprese – ha aggiunto il sindaco Melucci –, spiace solo che non faremo in tempo a far partire anche i ristori Covid e altri milioni provenienti da fondi ex Ilva. Daremo la nostra collaborazione al commissario prefettizio, però, affinché almeno le categorie più deboli non subiscano ulteriori scossoni”. Così commentano la novità i due politici.

I requisiti, a chi spetta

Ma andiamo a vedere più in dettaglio a chi spetta il rimborso e quali aziende possono accedere all’incentivo.

“Piccole e medie imprese interessate da chiusure obbligatorie e/o restrizioni all’esercizio della propria attività a seguito dell’emergenza Covid-19 con esclusione dei soggetti nella cui compagine sociale siano presenti soggetti pubblici. Ai fini della individuazione, il beneficiario dovrà aver dichiarato la propria posizione; ai fini Tari, per l’esercizio 2021, così come desunta dall’avviso di pagamento, per le categorie. L’importo massimo dell’agevolazione è pari al 50% dell’importo dovuto per l’anno 2021 come indicato nel prospetto in calce.” Nel complesso spetta una riduzione pari al 50% dell’importo spettante, chiarisce l’avviso.

LEGGI ANCHE – Palagianello: nessun aumento delle tasse comunali per il 2021